Google




Tell a Friend


 

 


 

 

---------------------------------------------------------
gli ispettori Opac ? A cosa servono..

"Duma off-limits per l'Opac" (Organizzazione internazionale per la proibizione delle armi chimiche)..ovvero,secondo i media occidentali: russi e siriani non fanno entrare in città gli ispettori per poter ripulire "la scena del crimine". Tesi ribattuta dai cattivoni (siro-russi): sono mancanti delle autorizzazioni Onu e non c'è nulla da nascondere,visto che la storia del gas è stata tutta una montatura per permettere agli Stati Uniti (e soci) di bombardare Damasco (e dintorni),
strafottendosene del diritto internazionale.
Ora,risulta evidente come siano nette le valutazioni politiche ufficiali sulla questione..meno,per me che cerco sempre tra le pieghe nascoste,lo strano comportamento sia delle parti in causa,sia dei loro sostenitori mediatici.  
Chi mi risponde sulla domanda,ovvia, che mi sono posto nel leggere il titolo di cui all'inizio ?
Ma come,l' Onu non condanna il bombardamento sulla Siria effettuato (senza mandato alcuno) da parte di singoli stati ai danni di un altra nazione facente parte delle Nazioni Unite e poi indaga,"a posteriori", sulle motivazioni addotte (l'uso del gas nervino da parte dei governativi di Assad) per attuarlo ?
Una volta permesso agli emuli di Powell (quello che agitava le provette delle "armi di distruzioni di massa" di Saddam) di lanciare un centinaio di Cruise sulle "fabbriche del male", si è già data per scontata la "colpa" del bieco dittatore nel "gasare il suo popolo" (modello Gheddafi). Di conseguenza la pena è stata inflitta e non puo certo essere revocata..no ??
O forse il serafico Guterres (Segretario generale), pronto ad inviare ispettori contro Iran,Corea del Nord, Siria..mai in israele,sarebbe pronto ad autorizzare Assad a bombardare qualche base americana, "per risarcimento",qualora le accuse si dimostrassero (come probabilissimo) false e pretestuose ?? 
E,visto quanto sopra, perché siriani e russi permettono questa manfrina ? 
Credono davvero,dopo tutte queste evidenze,di poter convincere qualche servo degli americani a "cambiare bandiera" per ottenere verità e giustizia ?
Campa cavallo..dicevano gli antichi !!
L' Onu,come struttura politica, è saldamente in mano agli americani (ed ai sionisti)..Trump proseguirà la politica imperialista dei predecessori BombObama e soci..la strategia del domino prevede la distruzione della Siria oggi,dell'Iran domani e della Russia dopodomani..
Putin ha tutte le capacità per opporsi (magari coinvolgendo la Cina) a questo piano,la resistenza di Assad e del popolo siriano alla aggressione è un ottimo viatico.
Ma sarebbe forse opportuno iniziasse ad usare pure la forza verso chi,in fondo,lo vuole morto..non solo politicamente !!

                           17.04.18


--------------------------
pure il gas (della menzogna) contro Assad

"gas nervini sui civili della Ghouta",titola su La Sicilia l'articolo di Lorenzo Trombetta che poi,prudentemente servendosi del condizionale,scarica sull' "animale" Assad la solita (già prevista) accusa di aver gasato il popolo di Duma,ultima roccaforte "ribelle" nei sobborghi di Damasco. Oddio,come al solito,l'accusa prende spunto da imprecisate "fonti mediche" (saranno magari i tagliagole comosciuti come "caschi bianchi" ?) e trova supporto nelle deliranti parole di Trump e pure di Papa Francesco che si sono scagliati (direttamente e non) sul Presidente Assad,indicandolo come mandante dello abominio. Dimenticando entrambi la lezione delle "armi di distruzioni di massa di Saddam Hussein", inventate dalla Cia per aggredire l'Iraq,rovesciare Saddam,assassinarlo e poi provocando il disastro iracheno e la formazione dell'Isis.Strategia di seguito replicata in Libia,con il linciaggio di Gheddafi e la frantumazione del territorio nazionale. Perseverando ulteriormente gli Stati Uniti,grazie al Nobel BombObama,hanno pensato bene di distruggere anche la Siria,sperando di eliminare (fisicamente) Assad ma la Russia di Putin,alleata naturale e storica di Damasco,questa volta si è messa di traverso (assieme ad Iran,Hezbollah,milizie scite e pure Palestinesi). Ha fermato la aggressione ed ha permesso al Presidente Leone di riconquistare la parte più importante del territorio nazionale,con esclusione di Idlib e della provincia curda che,per inciso,sono ricche di petrolio e gas.

Nel far questo,ricordi il Papa,Assad ed alleati hanno liberato e salvato migliaia di cristiani dall' Isis e dai terroristi filoccindentali che stavano per massacrarli impunemente.
Ora,con Duma già in procinto di essere riconquistata dalle Forze Tigre governative,con un piano pronto per la avvenuta evacuazione dei terroristi filoturchi e delle famiglie al seguito,Assad avrebbe fatto bombardare con il cloro ed il sarin un sottoscala con tanti poveri bambini ammassati proprio lì ?? Suvvia..,solo i polli o gente in malafede possono credere in qualcosa di simile (che,fatte le debite proporzioni,somiglia al tentato omicidio organizzato da Putin contro Skripal con un sarin fallimentare che però ha permesso allo Occidente la caccia alle spie ed il ritorno alla guerra fredda). Basterebbe che i giornalisti,tanto per essere sicuri,non si affidassero esclusivamente alle fonti (tipo Osservatorio sulla Siria,emanazione diretta dei terroristi siriani) di una parte in conflitto. Le agenzie di stampa russe,siriane,iraniane ed i corrispondenti al fronte avevano messo in guardia da mesi la pubblica opinione sul tentativo dei "ribelli" di coinvolgere Trump e soci ancor più direttamente con la scusa "dell'uso dei gas" da parte dei governativi.
La Sicilia,pur tra qualche dubbio,di fatto prende per buona la tesi americana..io (e pure altri lettori,ne sono arcisicuro) la contesto assolutamente !! E spero,nel nome della par condicio delle opinioni (sempre rispettata dal nostro giornale) che la presente venga pubblicata sulla stessa testata.
Nel contempo,visto che la tesi "colpevolista" impazza sui media generalisti tutti svenduti alla (dis)informazione senza replica,la inoltro pure alle testate indipendenti che,per fortuna,su internet non mancano...

                                          09.04.18


--------------------------------
grazie a Puigdemont,si potrebbe riprovare

"Coraggio nostalgici della DDR..potreste pure organizzare la separazione dalla Germania e non sarebbe reato"..così ho cazzeggiato sui social commentando,tra il serio ed il faceto,la decisione del tribunale dello Schleswig-Holstein di liberare Puigdemont,facendo cadere la accusa spagnola di "ribellione" al potere costituzionale.
Ora,per essere chiari..a me sta sui cabasisi questo personaggio che ha messo su (sempre a mio modesto parere) un separatismo da operetta sfruttando la opinione pubblica (non solo) europea ed il circolo mediatico radicalchic,sinistrorso e comunistardo che sempre accompagna qualunque operazione venga tentata da chi abbia come simbolo "il pugno chiuso". 
Non è che io sia contrario al diritto alla autodeterminazione dei popoli ma,visto che sono navigato,pragmatico ed amante dei fatti incontrovertibili,ho da tempo fatto rilevare (come possibile) che il "popolo catalano" è tutt'altro che compatto nel volersi separare da Madrid. Circa metà dell'elettorato della Generalitat è assolutamente ostile a questa scelta e grosse percentuali di cittadini sono pure scese in piazza a favore della unità della Spagna ed inneggiando alla Guardia Civil. 
Ho pertanto posto alla attenzione il problema che,in caso di distacco unilaterale dalla odiata "madre patria", si sarebbe quantomeno innescata la miccia della violenza e di una repressione durissima del potere centrale. Ricordo a tutti che qualunque fenomeno secessionista,se non unitario e riguardante un corpo etnico-politico-economico-sociale compatto, ha portato dritti dritti alla guerra civile. Eccezione,infatti, la naturale divisione tra Repubblica Ceca e Slovacchia,unite nel passato dalla miopia dei vincitori di guerra. Per non divagare e tornare a Puigdemont..fallita la "proclamazione" della indipendenza il nostro (si fa per dire) se la svignò per tempo,lasciando in galera 9 "martiri" ed il capo dei Mossos (i suoi presunti pretoriani) solo nel garantire al "capo" un appoggio militare. 
Arrestato in Germania,malgrado il famigerato "mandato di cattura europeo",terrore di tutti i ladri di polli del continente..oggi pontifica "urbi et orbi" affermando che "nessuno,in Europa,può essere detenuto per motivi politici",tantomeno per separatismo.
Bene,così il mio primo post trova paradossale conferma..
Da ieri i "nostalgici' della Repubblica Democratica Tedesca (DDR) che,assicuro,non sono solo vecchi comunisti,potranno tranquillamente organizzarsi per potersi separare dall'odiato Ovest di Berlino,magari tornando a Pankov..non potranno essere perseguiti dalla giustizia in quanto il principio della liceità è stato oramai fissato. 
Grazie a Puigdemont oggi in Europa non si può finire in galera per separatismo.. Quasi,quasi suggerirei di tirar fuori le vecchie insegne giallorosse dell'indipendentismo siciliano,che pur oggi alcuni coraggiosi espongono,mettendo da parte legittimi timori ed "affari di famiglia" !!

Allora (1943/51) gli italiani spararono addosso ai separatisti,ammazzandone alcuni.
Ora,visto che la Germania e l'Europa fanno sempre testo,potrebbe pure essere il caso di riprovarci..

                                                            08.04.18


--------------------------------------------------------------

prigioniero (politico) di Facebook..

..rivedo giorno 4 la luce telematica dopo una interminabile "squalifica" di 30 giorni. 
Motivo della punizione : la foto del vessillo storico della RSI con didascalia "io non cambio bandiera" !!
La speciosità della condanna (senza appello) mi ha fatto sentire quasi un "martire di Belfiore" internettiano, magari impropriamente (visto che la esecuzione definitiva ancora non mi è stata propinata).
Però è tutto proporzionato alla storia dei "leoni da tastiera" che ruggiscono su Facebook e sui social..quindi esistono pure i feriti ed i caduti in combattimento contro il potere di chi detiene le "chiavi" con relativa capacità di censura,condanna ed esecuzione..sempre da tastiera,ovviamente.
Oh,ribadisco per quanti pubblicassero,postassero e leggessero queste righe : la mia pagina tratta quasi sempre argomenti politici,sociali e storici senza sconfinamenti nel "privato" di chicchessia.
Facebook mi ha "incarcerato", esiliandomi nel mondo reale, esclusivamente per motivazioni "ideologiche" e non per chissà quali altre colpe...inoltre,per chi non lo sapesse, 30 giorni di squalifica (seguito di altre per 7) preludono al blocco definitivo dell'account.
#MNF è da sempre il mio motto : "me ne frego" !!
Facciano pure,continuerò in ogni caso a dire,scrivere e postare quello che ritengo sia il mio pensiero..non sarà certo Facebook,che pure vende i dati personali di milioni di iscritti ai "mercanti telematici" per utillizzi di ogni tipo,ad impedirmi di farlo !!
Magari mi verrà più difficile e saranno molti di meno a "condividere",ma pure in tanti a non potermi offendere e minacciare impunemente (alle #merdaccerossebianche è tutto permesso)..io sono pronto !!😇

Grazie per l'attenzione
                                             04.04.18


---------------------------------

la stele di Cassino


Una nuova polemica,per una  stele a Cassino in ricordo dei paracadutisti "nazisti" (definiti tali dai principali media) che morirono in quella sanguinosa battaglia, è stata sollevata dai rinnovatori dell'odio in servizio permanente effettivo, Zingaretti ed Anpi in primis..

Parà "tedeschi",dell'esercito regolare germanico, titola correttamente l'ignoto articolista su La Sicilia.. perché saranno magari stati ideologicamente "nazisti"  ma la corretta definizione è questa per quanti scrivano e trattino simili fatti ed argomenti. Sono passati 74 anni e,per fortuna, chi voglia perpetuare vendette e rancori ideologici (per lo più comunistardi) verso i "vinti".. trova sempre minor consenso su queste prese di posizioni obsolete,inumane ed assurde,anche se "blindate" da leggi e norme partigiane e negatrici della libertà di espressione. 

Se se ne facciano o meno una ragione ha poca importanza,questa è la realtà..
                     18.03.18


------------------------------------

Mediterraneo..flotta Usa attacca Assad ?

Fonti russe ed iraniane danno per certa la formazione in assetto di attacco della flotta Usa nel Mediterraneo...

è dal 2011 che gli Stati Uniti fremono dal desiderio di aggredire militarmente la Siria,per rovesciarne il legittimo governo..magari ammazzando Assad,seguendo il collaudato modello Libia/Gheddafi. Quel criminale di #BombObama,regista e produttore del solito copione del #GrandeSatana, ha così scatenato l'inferno siriano,con al seguito i servi Nato ed il codazzo Arabia Saudita e soci islamici. Malgrado gli sforzi, il piano non è riuscito..finora,secondo il successore (satanico pure lui) Trump. 

Russia, Iran, Hezbollah,Palestinesi e milizie varie non hanno abbandonato il popolo siriano al proprio,infausto, destino di sottomissione all'imperialismo americano e sionista..Assad è vivo e vegeto, l'eroico esercito di leva siriano ha riconquistato buona parte dei territori occupati e mai la Siria (con gli alleati) rinuncerà alla integrità nazionale. Trump schiera la flotta nel Mediterraneo in assetto d'attacco per colpire Damasco ed,addirittura, il palazzo presidenziale ? Speriamo non faccia sul serio o prenda per buone le controminacce russe di colpire yankees ed alleati da ogni posto lanciassero missili. Comprendano tutti che non finirà mai come a Tripoli con Gheddafi..Putin, Iran ed Hezbollah (oltre Assad,esercito e popolo siriano) non lo permetteranno !!
P.s. non escluderei di sicuro Sigonella come base di attacco,con droni ed aerei, per questa nuova "avventura" americana..quindi catanesi e siciliani diverremmo bersaglio di eventuale rappresaglia. Non è solo una ipotesi campata in aria..
                              24.03.18


-------------------------------------------------------------




il grande amore di una madre adottiva...

ho appena finito di leggere su La Sicilia la storia di Rossella, "presa e buttata" il 16 giugno 1974 dai genitori biologici ed oggi ancora alla ricerca delle "proprie radici"..

Come tutte le storie di abbandono e di comprensibile ricerca dei propri natali,ovvio colpisca sia chi racconta,sia chi legge..nessuno che non si trovi in queste situazioni credo possa immedesimarsi come quanti siano protagonisti diretti,ciascuno dei quali con la propria sensibilità e pure (presumo) angoscia. Auguro a Rossella di trovare risposta alla sua crescente necessità di ritrovare radici,alberi e magari rami per sopravvivere a quell'abbandono che la ha così tanto segnata. Ma la mia attenzione si è posata anche sulla mamma adottiva e sulle nobilissime parole con cui accompagna ed incoraggia le speranze di Rossella. Premesso che mi baso esclusivamente su quanto ho letto nell'articolo dell'ottima Rossella Jannello..quello che si può dedurre (se non ci sono "dinamiche non rivelate") è con quanto amore e disponibilità i coniugi Puglisi si siano fatti avanti per adottare la bambina abbandonata in quell'orfanotrofio e come la abbiano cresciuta,amata e portata alla maggiore età nel migliore dei modi possibili. Dopo la morte del marito,cui non sembrerebbe essere mancato l'affetto e la riconoscenza della stessa Rossella, la signora Edda risponde ai rimproveri della figlia per aver taciuto sulla adozione : "non odiarmi,saresti rimasta in istituto e tua madre non sarebbe mai venuta a riprenderti". Ovvero la pura e semplice verità,dimostrata dallo scorrere dei decenni..Ma "non odiarmi" è oltremodo pesante se la signora Edda ha percepito tale sentimento nei comportamenti di Rossella. Deve davvero amare la figlia adottiva come solo una mamma può fare per sostenerla totalmente nella infruttuosa ricerca,facendole financo concludere : "morirei più contenta se sapessi che ha un punto di riferimento,che non si sentisse più presa e buttata via". Proprio lei (la signora Edda), che (assieme al marito) la ha raccolta dell'abbandono e la ha curata giorno per giorno (come una madre naturale dovrebbe sempre fare), riconosce il più amaro dei fallimenti genitoriali ..malgrado il grande amore, non ha potuto e/o saputo far nulla per la crisi esistenziale della amata figlia. Coraggio, gentile signora mia ..sono convinto ci sia sempre Qualcuno che vede e sa !!
                                               
                                                                        12.03.18


-----------------------------------

analizziamo il voto "fascista" ??

Beh,visto che da nessuna parte ho visto e sentito analisi e discussioni specifiche sul voto ai "fascisti" di Casa Pound e Forza Nuova,mi lancio spericolatamente io nell'impresa..con una necessaria premessa : ho votato per entrambe (tra senato e camera) per non far torto a nessuno dei due "partiti" di area ed in nome della solidarietà dovuta a quanti rischiano ogni giorno pure fisicamente per una "Idea",pur se con programmi e posizioni differenti tra loro (e pure con le mie).
Quanti hanno la bontà di seguirmi sulle testate che mi ospitano (in nome del pluralismo e senza necessariamente condividere il contenuto), sui social (Facebook mi ha appena "bloccato" per un mese) e direttamente via wathsapp..sanno benissimo come il sottoscritto abbia messo faccia e nome per lo astensionismo,per oltre 30 anni e fino a giorno 4 marzo scorso.
Per motivi dovuti alla passata esperienza con il MSI,con il tentativo (molto complesso ed ambiguo per i non addetti ai lavori) fallito di Democrazia Nazionale e pure con la attività nei gruppi,gruppetti e movimenti extraparlamentari degli "anni di piombo".
Nonché,nei decenni successivi, con una presenza sindacale "alternativa" sempre combattuta (a fianco di Camerati di prim'ordine) contro un sistema di potere fatto di leggi,lacciuoli e tagliole elettorali con "sbarramenti" messi apposta dai vari governi (pure di centrodestra) per arginare qualunque vera opposizione nel mondo del lavoro..
e che,aggiungo per i tantissimi che non lo sanno,come fine ultimo aveva il fine di trasformarsi in movimento politico-sindacale sul modello peronista.
Passato remoto o trapassato ?? Si,almeno per quanti successivamente a capo dei gruppuscoli di area formatisi alle spalle e con l'appoggio dei vari satrapi finiani di AN che,per anni, hanno tenuto il moccolo sostanzialmente a Fini e Berlusconi, ricoprendo così anche incarichi parlamentari.
Fin quando,per motivi a me sconosciuti o per resipiscienza "ideologica", hanno ripreso la strada della autonomia politica unita alla coraggiosa capacità di presenza nelle strade e nelle piazze...dividendosi,ancora una volta, tra di loro (costante da sempre del "nostro" ambiente) e "correndo" separati pure in elezioni politiche senza speranza come le ultime. 
Già, senza speranza alcuna di superare lo sbarramento del 3% sia perché la frantumazione e la mancanza di una guida unica carismatica si sono palesate pure questa volta (senza offesa per nessuno), e perché erano prevedibili due fattori "storici" :
lo scatenarsi della canea antifascista ed il rafforzarsi di uno schieramento di fighetti finti oppositori del sistema,guidati da furboni di tre cotte,messi lì ad arginare ed incanalare il fortissimo malessere di milioni di italiani verso "soluzioni istituzionali" e non rivoluzionarie o (quantomeno) di opposizione "reale".
Risultato ?? Pragmaticamente (a mio vedere) : cumulando 438.000 voti e l' 1,27% dello elettorato attivo hanno dimostrato,alla "loro" opinione pubblica che il "pericolo fascista" non esiste e che elettoralmente il popolo ha respinto programmi e tesi (che non hanno permesso a Casa Pound e Forza Nuova di esporre mediaticamente) di pochi,violenti nostalgici del bieco passato.
È stato quindi un errore scegliere la "via parlamentare" ?? A mio modestissimo (ma non solitario) parere,sicuramente si..uno spreco di risorse e materiale umano che non ha avuto alcun ritorno pratico,neppure propagandistico..visto che comizi, iniziative e banchetti (pure ostacolati),in tempo di elezioni si confondono nel mare degli altri.
Però,se i responsabili dei movimenti e partiti di cui sopra ritengono sia la strada giusta per acquisire visibilità e consenso, almeno riunifichino le proprie forze attivistiche,organizzative e pure elettorali (chiamiamole così)..in questo senso 438.000 voti e l'1,27 di percentuale potrebbero portare in un lontanissimo futuro a superare uno sbarramento...
Sempre che,allora,non venga poi portato al 10% o che,qualora si profilasse uno schieramento davvero "fascista", qualunque governo del regime partitocratico non ci sbattesse preventivamente in galera..vecchi,giovani e pure lattanti !!

                                          07.03.18

--------------------------------------------


stalli e parcheggi...

ho letto la risposta del sindaco di Acicastello,Filippo Drago,alla mia lettera di commento alla (prossima) istallazione dei parchimetri sul territorio comunale. Nella precedente sollevavo il rischio che la introduzione dell'obbligo di inserimento della targa nello scontrino,con la scusa di evitare il multiuso dello stesso,violasse la privacy degli automobilisti proprietari dell'auto segnalata.
Ipotesi respinta come "assurda e singolare" dal primo cittadino firmatario del provvedimento. Tanto improvvida da fargli specificare (solo a posteriori) che verranno inseriti soltanto i "primi 4 numeri (che le ultime targhe non hanno,in quanto alfanumeriche)..così da rendere impossibile utilizzare il medesimo ticket in più auto ed efficiente ed efficace il servizio svolto".
Ovvero,in definitiva, solo una questione di cassa da parte del concessionario per lucrare sul possibile uso "improprio" di un tagliando che,emesso per usufruire di uno stallo per tot minuti od ore, va considerato "perso" e senza rimborso per il periodo non utilizzato. Quanto alle considerazioni su modalità ed utilizzo di strumentazioni varie (parchimetri compresi) per ed in violazione della privacy, quelle da me segnalate erano e restano tutt'altro che peregrine. Tant'è che ora si specifica che trattasi di inserimento "parziale" Peraltro la capacità del signor sindaco di impartire lezioni in materia mi sembra pecchi abbondantemente di una comprensione reale di quanto accade ogni momento in materia di "violazione della privacy". 
                                           04.03.18


--------------------------------------




stalli e controlli "strani"..

Vuoi sostare ? Non basta inserire nell?apposito parcometro le monete per pagare,devi forzatamente digitare gli estremi della targa dell?auto se no,niente agognato scontrino da esporre e,quindi,niente sosta !!
Questa premessa era pure contenuta in una mia lettera/sfogo ospitata da La Sicilia e da altre testate telematiche già nello ottobre 2016 quando mi imbattei (nel Lazio) in uno dei primi "esperimenti" in tal senso,messi in atto dagli amministratori locali per incassare sempre più soldi e rompere maggiormente i cabasisi ai cittadini automobilisti !!
Non negai,quando mi resi conto della obbligatorietà della indicazione della targa, di essermi sentito ancor più spiato dal ?Grande Fratello? che tutto vede e tutto sa..anche,probabilmente, per una mia deformazione mentale,visto che da sempre ne accenno alla esistenza e pericolosità.
Ma il solo fatto di dover segnalare dove parcheggiavo (ed a che ora) l?auto mi scatenò le più complottiste immaginazioni?soprattutto perché ?a pagamento? ed in cambio di nessun servizio !!
Oggi questa brillante imposizione è sempre più presente negli stalli di sosta italiani e così il sindaco di Acicastello ha pensato bene di imporla agli automobilisti in sosta sul territorio comunale. Così,ancora una volta vorrei mi si spiegasse..
Negli scali aeroportuali e negli snodi come le stazioni ferroviarie e marittime può avere un senso dover dichiarare la targa del veicolo in sosta ai fini di controlli antiterrorismo (in effetti,di per se,non serve lo stesso a nulla).
Ma in una pubblica via,con l'auto parcheggiata senza che si abbia diritto a sorveglianza ed assicurazione antifurto, perché devo inserire un dato che viola la mia (o del proprietario) privacy ??? A cosa serve realmente,dietro autoindicazione, localizzare e memorizzare in chissà quali server "dove" sosta il mezzo ( e,di fatto,chi lo occupa) ??
Mi si risparmi,cortesemente,la furbesca risposta di rito : così gli addetti ai controlli possono evitare che un tagliando emesso per un?auto venga utilizzato su un?altra??
Quando si inserisce la moneta si acquisisce il diritto di sosta per un limitato periodo dentro uno stallo, non esiste che si debba indicare forzatamente chi lo acquista, visto che (lo ripeto) sono parcheggi incustoditi e senza assicurazione (peraltro,per me,non dovrebbero neppure esistere).
All'epoca raccontai come, ahimè,vidi tutti gli altri automobilisti arrivare al parcometro, inserire dati e soldi e ritirare lo scontrino da esporre senza,apparentemente, porsi alcuna riflessione..la ripropongo io oggi,sperando che almeno le organizzazioni dei consumatori abbiano qualcosa di simile da obiettare o lo abbiano già fatto !!

                                            23.02.18


----------------------------------------------
🔺
ai Camerati ed agli amici cui possa interessare🔺

Sapete che io sono fermemente convinto della validità dello #astensionismo per non legittimare il sistema..ma,a fronte della vergognosa e vile aggressione di Palermo a Massimo Ursino (dirigente di Forza Nuova) non posso che testimoniare ai Camerati che vanno al fronte giornalmente la mia totale vicinanza anche con il voto...
Voterò #ForzaNuova e #Casapound e rendo nota ufficialmente la mia posizione,invitando pure altri a farlo...
Se il #regimepartitocratico vuole riproporre la scusa che "uccidere i fascisti non è reato"...allora è il momento di ricompattarci tutti, con il voto e pure in altre
maniere !!😡

                                 21.02.18

-------------------------------------

gli Ottomani ci provano..

Poche ore fa la Turchia ha minacciato la Siria per l'invio di truppe governative ad Afrin su "pressante" richiesta delle "autorità" curde,timorose di essere spazzate via dal secondo esercito della Nato...
il rischio non è di poco conto,attualmente Erdogan si può permettere interventi militari di peso mentre Assad subisce attacchi esterni da più parti e le valorosissime truppe siriane (con alleati) corrono a destra e sinistra per tamponare e,tutto sommato,riconquistare terreno.
Non so sia una scelta saggia aiutare i curdi,sedotti ed abbandonati dai protettori americani che,grazie a loro, hanno posizionato basi militari in Siria (con violazione di tutte le norme del diritto internazionale)...personalmente li avrei lasciati ad ammazzarsi con i turchi,ma non sono certo io a decidere e neppure a suggerire..
Vedremo cosa accadrà,il conflitto rischia ogni giorno di deflagrare ed i media italiani lo ignorano volutamente perché curdi e "ribelli",loro protetti materiali e mediatici,le stanno buscando... ma una cosa è incontrovertibile : Afrin (e tutto il resto del paese occupato da terroristi) è territorio siriano, è Damasco a doverla avere sotto controllo..non certo Ankara,né (tantomeno) Washington !! 
        
                                                19.02.18


-----------------------------------------------

attenti al clima..quello politico


Alle soglie dei 70 anni,ed avendo vissuto dallo "interno" sia il '68 come pure gli "anni di piombo",ritengo giusto portare il mio modestissimo contributo nel valutare il momento attuale. Alla luce degli ultimi fatti di Macerata e,pur se taciuti dai media,di Genova (dove è andata in onda l'ultima aggressione degli "antifascisti" a sedi e persone di movimenti di "estrema destra") :
il clima si va surriscaldando,non solo sui e causa migranti..quando rappresentanti istituzionali,politici partigiani e commentatori comunistardi spargono a piene mani veleni ed odio contro chi esprime posizioni alternative alle loro,chiedendo leggi liberticide e fomentando manifestazioni tese ad impedire agibilità a movimenti che non sono stati accusati dalla magistratura di alcun tipo di reato anticostituzionale,il passo verso gesti incontrollati è breve..da tutte le parti lo si esamini !! 

Certo,pure questa mia nota può essere considerata "faziosa" ma,ci si voglia credere o meno,anche se "marchiata" dal politicamente scorretto dei media non pluralisti vuole soltanto mettere in guardia su quello che,fatalmente,accadrà senza una reale pacificazione di tutti su tutto...
                                       05.02.18

----------------------------------------------

ricordiamo la Siria..

oltre 140.000 centoquarantamila giovani e meno giovani siriani (donne soldato comprese) sono morti per difendere la Siria dalla aggressione straniera e dal terrorismo fomentato,armato e sostenuto direttamente dagli Usa, Turchia,
Arabia Saudita, israele, UE e Nato...
Al loro sacrificio si aggiunge quello dei combattenti alleati Hezbollah, iraniani, palestinesi e russi...
I media nostrani (omissis complice della Rai e Sky in testa) tacciono perché il legittimo governo di Assad sta pian piano riconquistando gran parte del territorio nazionale...
Io,come mi è possibile,lo ricordo continuamente perché la Siria di Assad rappresenta il miracolo di un popolo che non ha ceduto alla aggressione degli Stati Uniti e dei suoi servi occidentali ed islamici..
                                                       03.02.18

------------------------------

il "gabinetto d'oro" alla casa bianca

"L'arte ed il potere,ecco l'America per esempio",così il graffiante Ottavio Cappellani ha voluto titolare (per Sicilian comedi) il pezzo con cui esalta il "sublime gesto artistico" di Nancy Spector,curatrice del museo Guggenheim,che ha offerto lo splendido cesso d'oro di Cattelan, titolato "America", al posto del "Paesaggio con la neve" di Van Gogh richiesto dal Presidente Trump per esporlo alla Casa Bianca. Cappellani ha colto l'occasione per "graffiare" in un sol colpo lo stesso Trump,il suo elettorato sparso tra i campi e città sperdute,i "nostri" politici e gli artisti e direttori museali "indigeni (siciliani)"..esaltando nel contempo la Spector,eroina della "resistenza" al potere e,specificatamente,a Donald Trump...
Prima di proseguire chiariamo : personalmente considero gli Usa il #GrandeSatana sulla Terra e tutti coloro che ne hanno assunto la presidenza come incarnazione del Capo..conseguentemente tra Kennedy,Nixon,Bush,Clinton,Obama e Trump non trovo sostanziali differenze,sono stati e sono deleteri per l'intero globo !! Ovviamente però,pur essendo demoniaci,si differiscono tra loro per forma,sostanza e "risultati"..e,da buoni esseri terreni,dai fans che riescono ad attrarre e respingere. Torniamo perciò alla notizia vista da un'altra prospettiva (la mia)..:
il Presidente degli Usa (uso le maiuscole per rispetto al lettore,non alle istituzioni od alle persone) chiede,come prassi,un Van Gogh da esporre nella famosa "sala ovale" ma la curatrice del Guggenheim gli mette a disposizione un Cattelan..un cesso (d'oro) al posto di un dipinto (dal valore del platino). Un "sublime gesto artistico" di opposizione al potere ? Direi piuttosto una immensa cafonata,volgare e pure susseguente a precedenti screzi tra la Spector e Trump stesso,beccato pubblicamente da tanta "eroina" prima e dopo la elezione. La signora,infatti,risulta essere una delle più agguerrite rappresentanti dei #talebanidiObama,quelli che,nel morigerato ed esemplare mondo dell'arte,della cultura,dello spettacolo e dello sport strepitano quotidianamente contro il Presidente eletto nella speranza di rovesciarlo o che qualcuno lo ammazzi !! Non mi risulta che la signora in questione (o suoi sodali) abbiano opposto qualche rifiuto od inviato qualcosa di appropriato a Clinton od Obama da esporre nello "studio ovale"..: una scatola aurea con preservativi usati,un bidone di resti umani (sotto vuoto) raccolti dopo un bombardamento per "esportare la democrazia",lavori magari non pregiati ma sempre "opere d'arte" significative !! 
Quanto al paragone con i comportamenti nostrani non trovo differenza alcuna..la Sicilia è una colonia americana dal 1943,il servilismo politico è addirittura risalente a millenni di storia..cosa si crede possa insegnare una volgare partigiana,affarista mediatica yankee ai nostri professionisti della politica e del peggio che c'è in giro ??

P.s. però,qualora mi fossi sbagliato e la signora Spector avesse voluto dare un ben più profondo significato al suo gesto,suggerirei di posizionare l'aureo sanitario all'ingresso dell' Onu a New York..ove tutti gli ambasciatori possano "omaggiare" America come sarebbe auspicabile facesse il mondo intero..
                                                         30.01.18

----------------------------------------------

Mattarella (stra)dixit..

#Commemorellum ha pontificato ancora una volta in occasione della (pre) "giornata della memoria",ammonendo (proprio così) quanti affermino che il Fascismo ebbe pure "lati positivi"..probabilmente anticipando che (come richiesto da Boldrini,Fiano,Anpi e comunità ebraica) verranno nel futuro incriminati per apologia coloro che sostenessero queste "tesi revisioniste" !!
Faccio presente che la "nostra" democraticissima costituzione prevede che si possa finire dritti in galera per "oltraggio" al presidente della repubblica qualora si esprimano opinioni "non conformi" a quelle che "lui" esterna...
Ne deriva la mia cautela nello scrivere quanto sotto,non tanto per me quanto per la salvaguardia di chi (nel rispetto del pluralismo) pubblicasse questa nota..
Mattarella MAI ha detto una sola parola di riconciliazione o solo di umano rispetto per gli "sconfitti",vedi per ultimo le vergognose offese verso la Petacci !!
E neppure è andato a rendere omaggio ai Caduti "di destra" assassinati dagli antifascisti negli anni di piombo,come ad esempio ad Acca Larentia..

Un capo dello stato che si rispettasse,almeno a mio parere,dovrebbe pure rappresentare la cosiddetta "unità nazionale" ovvero anche gli italiani che siano o si sentano "vicini" alla parte uscita perdente dalle note vicende storiche..peraltro,stando alle sue stesse esternazioni,una bella fetta di popolo visto che (lo affermano lui ed i suoi sodali istituzionali)  il pericolo fascista è sempre in agguato e si manifestano pericolose derive in materia !!
Persino il "bieco" Franco,in Spagna, pose letteralmente una tomba in comune (Los Caidos) ai morti delle due parti..per Mattarella,invece, gli "altri" non esistono proprio e non sono neppure degni di ricevere un tributo floreale da parte di chi si senta "Camerata"..probabilmente è pure tra quelli che vorrebbero chiudere al pubblico la stessa cappella del Duce,visto che a Predappio germinano decine di migliaia di "saluti romani" all'anno !!
Io non rappresento nulla e nessuno e non desidero mettere in imbarazzo chicchessia ma sono abituato a dire ciò che penso (e per questo chiedo ospitalità) : Mattarella non mi rappresenta proprio per nulla..anzi,magari in solitudine,mi vergogno sia "per legge" il "mio" presidente di questa repubblica (rigorosamente minuscolo) !!

                                                 26.01.18



--------------------------------------------------

Squalificato..su Facebook

Facebook mi "squalifica" per 7 giorni !! non ha gradito il sottostante post sulla aggressione aerea alla Siria..

"..bastardi, appoggiano i terroristi !! Speriamo sia vero che i siriani ne abbiano abbattuto uno" !!

Le testate indipendenti che gentilmente mi ospitano,in nome del vero pluralismo e senza che significhi automaticamente condividere il contenuto,sanno bene che (a volte) uso termini "forti" per rafforzare il significato di quanto scrivo..e che mai e poi mai mi riferisco alla vita strettamente privata di personaggi pubblici più o meno noti. In ogni caso,nello "scontro" sui social,sono abituato a non censurare o segnalare neppure le numerose minacce ed i tanti insulti che mi becco causa le mie "esternazioni" ed opinioni.
Invece Facebook,pur dotata di "algoritmi" #politicamentecorretti per "rispettare i criteri etc,etc..", stranamente non rileva nulla di offensivo o minaccioso ai miei danni o della parte ideologica (si,ideologica) in cui mi riconosco...riassunto comunemente nello stantio invito a "restare nelle fogne" o,meglio ancora, a "finire a testa in giù" !!
Non diverso il discorso quando trattasi di comunità,stati,religioni ed altre aggregazioni di vario tipo..se giudico "bastardi" gli israeliani per i loro crimini contro i Palestinesi e/o per le ripetute aggressioni a stati sovrani (Siria,Iran,Libano etc..),effettuate in spregio al diritto internazionale e con contorno di sangue innocente versato,mi trovo "squalificato" senza appello
..ma,stranamente,avendo usato lo stesso termine "contro" gli Stati Uniti,la Francia,l'Inghilterra (ed altre nazioni occidentali "esportatrici di democrazia") non sono stato colpito da anatema alcuno !!
E non parliamo di quel che si legge negli articoli e relativi commenti postati riguardo ai "cattivi" per antonomasia : Corea del Nord,Siria,Iran,Venezuela,Hezbollah,
Palestinesi,Talebani,Nazisti,Fascisti,Trumpiani e tantissimi altri.
Capi di stato,nazioni intere,milizie e partiti,etnie scomode,singoli personaggi vengono massacrati (per fortuna solo a parole) miliardi di volte al giorno su  moltissime pagine..ma dove scatta la "punizione" immediata ?? Quando si "insulta" israele !!
Per Facebook è "intoccabile",chissà per quale oscuro motivo...
Certo,trattasi di una piattaforma "privata",può decidere e fare quel che vuole !!
Si permette di oscurare e censurare pagine pubbliche di governi "scomodi",figuriamoci cosa posso io (che sono,e mi considero,meno di zero)..peraltro pure Youtube e Twitter non sono da meno !!
Ah,anche queste piattaforme prediligono eliminare e censurare prevalentemente chi sia "ostile" ad israele..coincidenza ??
                                             12.01.18

------------------------------------------------
 
  Site Map