Google




Tell a Friend


 

 


 

 

---------------------------------------------------------

Sicilia,10 luglio 1943..invasione fu e tale resta !!

Prendo spunto dalla foto,pubblicata da La Sicilia di Catania,dello stato di abbandono del cippo alla memoria dei Caduti inglesi (Ponte sul Simeto,teatro di violentissimi scontri tra alleati e truppe italo-tedesche) per riproporre,in anticipo sulla canonica data del 10 luglio,delle considerazioni e valutazioni personali (ma non troppo) sul 75° anniversario dello Sbarco in Sicilia del 1943.
La "Operazione Husky",iniziata la notte del 9 luglio del 1943 e terminata il successivo 17 agosto,è stata vista e presentata (nel corso dei decenni successivi all'evento) come "liberazione" dell'Isola dai "nazisti"..con lo squagliamento totale delle truppe "fasciste" italiane e relativa passeggiata alleata da Gela (e dintorni) fino allo Stretto di Messina,accompagnata da feste e tric-trac di gioia e simpatia popolare.
Già da bambino,vivendo e crescendo (anni '50-'60) tra Catania,Messina e pure ad Alì Marina ed avendo una naturale predisposizione alla esplorazione di bunker e fortificazioni varie,mi resi conto che qualcosa di serio dovevesse essere accaduto da quelle parti,visto che i segni della guerra erano evidenti pure ad un poppante e che i più grandi di età rispondevano con una certa difficoltà alle domande su cosa fosse avvenuto in quel periodo.
Divenuto "ragazzino e giovanotto" nel decennio successivo (1970-80) ed avendo maturato una fortissima inclinazione politica (cosiddetta di estremissima destra),
chiaramente interpretai lo "Sbarco" come una "Invasione" e cercai sempre piu evidenze sul fatto che questa operazione militare alleata fosse stata tutt'altro che una festosa "passeggiata". Ripeto il dettaglio perché non mi giudico certamente uno storico : non raccolsi "prove" ma dati e testimonianze dirette che bastavano alla mia personale capacità di analisi e giudizio per poter esporre il mio pensiero ed opinione,in dissenso con quello "politicamente corretto" dell'epoca : la Sicilia era stata "liberata" dagli Alleati (maiuscolo), ed i "nazisti" avevano perso la battaglia,con il concorso della ignominosa fuga delle truppe "fasciste".
Non voglio tediare e confondere chi leggesse con troppi riferimenti personali, quindi riporto i dati facilmente reperibili su Wikipedia relativi ai soli Caduti e dispersi : italiani 49.658, tedeschi 8.908, 3.497 USA, 2.721 Regno Unito e 562 Canadesi !! 
Aggiungiamo decine di migliaia di feriti ed abbiamo la evidenza maggiormente rappresentativa su come andarono le cose..quella del sangue versato !!
Oggi,grazie soprattutto alla infaticabile e quasi titanica opera di storici locali ed associazioni benemerite quali Lamba Doria,la verità è da anni venuta a galla e,pian piano,addirittura con riconoscimento delle istituzioni..la Battaglia di Sicilia fu una "invasione" (come sempre denominata dagli stessi alleati) ; l'Operazione Husky fu tutt'altro che una passeggiata,trovò una forte resistenza (sopratutto nella Sicilia Orientale) che permise alle truppe dell'Asse di abbandonare l'Isola impedendone il previsto,totale annientamento ; i reparti  italiani,ove non gettati nel più completo caos dalla voluta defezione dei comandi (vedi specialmente il comportamento delle piazzaforti e batterie costiere dipendenti dalla Regia Marina) si batterono con coraggio e determinazione per la difesa del "suolo patrio",assieme ai commilitoni tedeschi e pur a fronte di un nemico armatissimo e già in fase vincente !!
Questa la verità,dimostrata pure nel "dopo" con la attribuzione agli stessi combattenti italiani di ben 5 medaglie d'oro, 35 d'argento, 36 di bronzo e 39 croci di guerra..quasi tutte alla memoria !!
Alla luce di quanto sopra auspico pure io che qualunque riferimento (monumentale o meno) che ricordi i Caduti venga rispettato ed onorato (come so per certo già predisposto da alcuni volontari) in quanto dovuto a chi ha sacrificato la vita per la propria Patria e senza distinzione alcuna di schieramento ed ideologia..questo,per me, rappresenta il più bel risultato possibile !! 


                                            01.07.18

-----------------------------
Bimbi dietro le sbarre di Trump..una visione differente

Continua,su tutti i media occidentali,lo sdegno a comando per la decisione di Trump di separare i bambini,figli dei migranti clandestini,dai propri genitori e rinchiudendoli pure nei centri di detenzione..che,negli Stati Uniti,non sono certo asili modello per infanti e più grandicelli.
È ovvio,per una qualunque persona che non sia un mostro di sadica cattiveria,non comprendere che la brusca separazione di un bimbo dai genitori (principalmente dalla madre) possa costituire per il piccolo un trauma di inguaribile portata..quindi siamo tutti convinti che trattasi di qualcosa che offende il diritto,la morale e pure il buonsenso,visto che certamente gli stessi bambini cresceranno maturando un odio profondo contro coloro che li hanno vessati in questo modo.
Premesso questo,sono necessarie due obiettive considerazioni : negli USA,e non solo da loro,arrivano sempre più spesso i cosiddetti "minori accompagnati",non dai genitori naturali ma da corrieri (in buonafede e non) che si occupano di farli entrare illegalmente per poi consegnarli ai parenti più prossimi. Ne deriva che,in troppi casi,sono gli stessi genitori a separarsi dai propri figli,pur piccolissimi e magari a fin di bene, per farli entrare più facilmente negli Stati Uniti (ed in Europa). Proprio questa spirale Trump spera di interrompere,facendo pagare ai figli le colpe dei padri per indurli a non mettere a rischio la progenie.
Quindi,commozione sacrosanta per i bimbi che piangono dietro le sbarre ma occorrerebbe che i pietisti radicalchic, dalle laute posizioni occupate presso i media generalisti, la raccontassero proprio tutta...!!
Seconda considerazione,come ho tentato di far notare in lungo e largo sui social e direttamente agli interessati (con le mie scarse possibilità) : non sento,leggo o vedo alcun interesse riguardo i bambini e gli adolescenti Palestinesi che,quotidianamente,
gli occupanti israeliani maltrattano,
arrestano,incarcerano ed a volte uccidono non perché vogliano (i bambini) emigrare ma solo in quanto desiderano vivere,giocare ed andare a scuola nella Palestina occupata !!
Stessa cosa nello Yemen devastato dai sauditi, nostri preziosi alleati..
Vige,da parte dei politici,di troppi giornalisti e pure della Chiesa bergogliana il più vergognoso silenzio quando a commettere crimini contro i bambini siano i "buoni alla BombObama" o gli amati sionisti alla Nethanyau,per non parlare dei Salman e soci,le cui nefandezze sono ancor maggiormente celate in nome degli affari..
Crede il pensiero unico,che vorrebbe opprimere la capacità dei cittadini occidentali di riflettere e pensare differentemente mediante le notizie imposte dai media e dai politici corrotti,di riuscire a piegarci ?? 
Non ci riuscirà mai..esisteranno sempre più persone che scriveranno, leggeranno e commentetanno su testate libere ed indipendenti (telematiche e non) questo tipo di differenti analisi di fatti e comportamenti..il pluralismo vero è questo,che permette alla gente di meglio capire cosa stia davvero succedendo !!
                                                     20.06.18

----------------------------

🔺
Truppe italiane sul terreno in Siria !!

Secondo queste fonti,attendibilissime,..

BEIRUT, LIBANO (14:45) - Le forze armate italiane hanno schierato truppe nel nord della Siria per aiutare le Unità di protezione del popolo a guida curda (YPG), agenzia statale turca di Anadolu ha riferito questa mattina.

Citando fonti locali, il rapporto dell'Agenzia Anadolu afferma che l'esercito italiano ha inviato truppe nel governatorato siriano di Al-Hasakah😡

SALVINI E DI MAIO DICANO COSA NE PENSANO..CHI HA AUTORIZZATO 
L' OCCUPAZIONE DEL TERRITORIO SIRIANO ?
E,QUALORA CI LASCIASSERO LA PELLE COME POSSIBILISSIMO, DIREMMO CHE LOTTAVANO IL TERRORISMO OD IL LEGITTIMO GOVERNO DI DAMASCO ??

                                                                12.06.18

-----------------------------------


avanti miei prodi..

..Salvini e Di Maio,coraggio !! 
Avete la possibilità,marciando assieme e con l'appoggio pure di tantissimi italiani che non vi hanno votato,di dare una robusta spallata al regime partitocratico che ci opprime oramai da oltre mezzo secolo...Defraudati da Mattarella del diritto ad esprimere il governo uscito fuori dalle scelte elettorali del 4 marzo, vi trovate già oggi con Cottarelli erede designato dallo UEismo a governare l'Italia in nome e per conto della Merkel e soci ueisti vari. Come e per quanto tempo ? Secondo logica..per troppo !! 
Visto l'andazzo,questo presidente (ancora in carica pure in caso di elezioni anticipate a breve) non permetterà mai la formazione di un governo che non sia "gradito" alla Germania, alla Francia,alle banche,alla finanza,al mercato ed alla tecnoburocrazia che si può sinteticamente definire UEismo.
Allora, cosa fare ? Secondo la mia modestissima opinione già ieri sera il Quirinale avrebbe dovuto trovarsi in stato d'assedio da parte dei vostri attivisti ed elettori scippati da Mattarella del diritto ad esprimere il governo della nazione. Con pericolo di scontro con i sostenitori della linea ueista presidenziale ? Non credo proprio che Renzi,Berlusconi,Boldrini e compagnia bella abbiano attualmente questa forza,neppure ricorrendo agli immancabili partigiani e centri sociali...in ogni caso,a caldo,avete scartato e fatto sfuggire l'opzione.
Però,caro Di Maio, ieri (preceduto da Di Battista) hai indicato una strada legalitaria per mettere davvero in difficoltà la combriccola istituzionale al potere : mettere sotto accusa Mattarella in parlamento !! 
Se tu,Salvini, effettui finalmente lo strappo decisivo per mandare vaffanculo Berlusconi e sposi in pieno la scelta di incriminare Mattarella l'effetto sarà dirompente,
sconvolgerà i piani presidenziali di traccheggiare in attesa di tempi migliori e darà precise indicazioni al popolo italiano che,questa volta, si fa sul serio !!
Salvini lo farai e rafforzerai questo asse con Di Maio ?? Spero proprio di si..sono certo che questa azione comune sarà compresa ed appoggiata da un robustissimo consenso popolare !!
Ah,nel frattempo suggerirei ad entrambi un'altra scelta indicativa da prendere subito (sempre legalitaria) : ignorare Cottarelli,non presentarsi ad incontri e consultazioni inutili e fasulle..radunare per il prossimo 2 giugno quanta più gente possibile ai Fori Imperiali per contestare (civilmente) Mattarella, facendogli capire una volta per tutte che non rappresenta più l'interezza del popolo italiano !!
                                      28.05.18


-------------------------------

ponti realizzati,sognati e...svaniti

"Costruire ponti" : la parola d'ordine di moda oggi,ma non mi riferisco a quelli etici dei buonisti alla Bergoglio..scrivo proprio di quelli "materiali",con pilastri,doppie corsie per auto,passaggi pedonali e magari binari ferroviari !! Dopo quello sul Bosforo,voluto e realizzato dal "bieco" Erdogan per unire la sponda europea a quella asiatica, ieri un altro (quasi) "dittatore",Vladimir Putin,ha inaugurato il Ponte che ha unito la Crimea alla terraferma della Madre Russia...guidando personalmente un poderoso camion (mi ricorda qualcuno,
credo il Duce) ha percorso i 12 km di questa splendida opera realizzata in soli 2 anni !! Poco fa,visti i video del primo passaggio di automobilisti e motociclisti festanti in un tripudio di bandiere russe,ho realizzato pienamente il senso della "nostra" impotenza nel poter vedere in Sicilia qualcosa di pur notevolmente più imponente,difficile e "mitico" : il Ponte sullo Stretto !!
Dove per "nostra" si intenda quella (la volontà) dei sostenitori "reali" della sua realizzazione
..in primis del quotidiano La Sicilia e del paladino per eccellenza di quest'opera : Tony Zermo. Cui,nei decenni passati, si sono aggiunti studiosi,tecnici,imprenditori ed economisti vari che ne hanno dimostrato utilità e fattibilità..tirandosi dietro (non moltissimi,in verità) semplici cittadini (come me) disposti a mettere faccia e firma nello sposare la "causa",secondo mezzi e possibilità. Dei politici dichiaratisi favorevoli,meglio non scrivere..per loro parlano i fatti,ovvero il molto progettato (a prezzi esorbitanti) ed il nulla realizzato (per la gioia dei tantissimi "nemici" del Ponte,ecologisti ed armatori di traghetti in testa). Stamane ho inviato al "mio" quotidiano le immagini di questa festosa inaugurazione,come feci pure per quella realizzatasi sul Bosforo..stessa cosa faccio con le testate telematiche indipendenti che trovassero l'argomento interessante.
Ora,oltre un misto di impotente rabbia e consapevole rassegnazione,quella che sento è la mancanza,per la Sicilia e l'Italia tutta, di un Putin o,perlomeno,di un Erdogan.


                                         17.05.18
----------------------------------------------------

Siria,Iran ed israele...incrocio pericoloso

"fin quando israele potrà aggredire la Siria con la tolleranza di Putin ? La Russia aspetterà che Nethanyau tenti di assassinare direttamente Assad  e,magari, attacchi l' Iran ? 
Se accadesse, tutti gli sforzi russi sarebbero stati vani e si tornerebbe a quanto visto in Libia"..questa la domanda posta sui social alle principali testate di informazione russe,iraniane e statunitensi (usando il traduttore) e rimasta senza risposta da parte degli interessati.
Io,nel mio piccolo,non mi ritengo del tutto sprovveduto e,pertanto,non mi ha colto di sorpresa la foto pervenutami di Putin e Nethanyau (assieme e molto "intimi") alla parata militare dell' 8 scorso sulla Piazza Rossa di Mosca. Con la significativa aggiunta (nel tweet) che " Rohani non c'era"..
Appunto,torniamo alla domanda iniziale per arrivare poi alla sintetica conclusione..
Ieri notte,tra Golan occupato (dagli israeliani) e basi siriane (più o meno vicine a Damasco) c'e stato un notevole scambio di missili di diverso tipo e dal diverso effetto..a secondo delle versioni fornite da Siria,israele ed Iran.
Secondo Tel Aviv (mi rifiuterò sempre di considerare #Gerusalemmeoccupata la capitale) gli iraniani hanno lanciato missili dal territorio siriano (per vendicarsi di precedenti aggressioni) sul Golan (occupato)..con scarsi risultati "bellici" (ovvero niente morti e feriti). In risposta sono stati attaccati dalla aviazione israeliana 50 obiettivi iraniani (Al Quds e militari) in Siria,tutti messi fuori combattimento e con gravi perdite inflitte al nemico.  
A sentire Damasco (e fonti di Teheran) il primo attacco è stato lanciato dai sionisti che si sono trovati di fronte una nutrita risposta antimissile ed antiaerea da parte governativa con obiettivo pure il Golan ed altri centri in territorio israeliano.
Gli sviluppi "militari" li seguiremo nelle prossime ore e giornate..potrebbe accadere di tutto,anche che venga attuata la minaccia pronunciata da un ministro israeliano di uccidere direttamente Assad !!
Ed allora,Putin cosa intende fare in questa occasione ? Lascerà mano libera a Netanyahu in cambio degli stretti rapporti (pure militari) intrattenuti grazie agli ebrei russi emigrati in israele ? Permetterà,dopo aver dato un contributo fondamentale contro il terrorismo che stava distruggendo la Siria,che lo stato ebraico assassini il Presidente Leone per eliminare il pericolo della presenza iraniana nella zona ? E se Nethanyau,secondo la natura stessa di uno stato criminale abituato a far quel che vuole (in spregio al diritto internazionale),attaccasse direttamente l' Iran (e gli alleati Hezbollah) per "definire ed eliminare una volta per tutte il pericolo sciita"?? 
Altroché Libia !! Putin ancora paga il prezzo di aver permesso a BombObama e servi Nato la disgregazione libica e l'assassinio di Gheddafi,con la mano libera offerta al fondamentalismo peggiore (manovrato dagli Usa) di dilagare in vari paesi e di costituire pure una minaccia diretta per la Russia.
Vorrà correre questo rischio,amplificato esponenzialmente ? Presumo,da semplice osservatore,che uno statista del peso di Putin sappia bene cosa fare e quando.
Secondo la mia modestissima opinione..se non obbliga israele a non bombardare la Siria (appoggiando di fatto Al Qaeda ed Isis) e mette in funzione i potentissimi SS-400 (missili antimissili),tornerà al punto iniziale del (tragico) gioco : decideranno gli americani,sul modello di quanto avvenuto a Tripoli, magari lo stesso BomboTrump che aspira al Nobel della Pace..!!

                                                                         10.05.18

---------------------------------


il luridume di #Facebook...

 mi ha nuovamente inibito a postare e commentare qualunque notizia per 30 giorni con la scusa di aver usato come immagine personale la foto di cui sotto..questo in nome della #democrazia e della libertà di espressione che sbandiera di voler difendere e tutelare in tutto il mondo. Malgrado io abbia decine di migliaia di condivisioni e gradimenti sui #post,vengo colpito nei miei diritti fondamentali per l'opera di #informazione alternativa che tento di portare avanti da uomo libero e senza aiuto alcuno !! Potranno pure censurarmi e "farmi fuori"..ma non riusciranno a farmi tacere impedendomi dallo scrivere e dire quel che penso su #Italia, #Siria, #Usa, #Nato,#UEismo, #Onu, #Palestina, #israele e compagnia bella !!
Spero solo che questo (VK) ed altri #social non seguano questo schifosissimo esempio di complicità con chi si ritiene il padrone della (dis)informazione...

                                              30.04.18



-------------------------------------------------------------

"Operazione Sol Levante"..frodi alimentari ed omertà sui nomi

"Sushi ed irregolarità : sequestri e sanzioni per pesce congelato spacciato per fresco ed altro scaduto da mesi"..il tutto a Catania,ad opera della Guardia Costiera e della locale Asp.
Bene,bravi,bis e tris auspicabili..ed i nomi ??
Quali ristoratori e rivenditori ci hanno rifilato (dietro lauto compenso) "salmone,tonno a pinna gialla,spada,gamberi e polpi", "scongelando e ricongelando più volte" le appetitose portate serviteci tra sorrisi e prese per il sedere ?? La questione la ho posta più volte dove mi è possibile : su La Sicilia,sui social,sulle testate telematiche..persino,in privato,ad agenti di polizia giudiziaria ed avvocati vari. "Non si può violare la privacy dell'esercente,basta la denuncia,la multa etc,etc"...eppure,a volte, ho letto nomi,cognomi,indirizzi e ragione sociale di locali dove  "frodano in commercio" e ci avvelenano subdolamente. Come la mettiamo,signori delle autorità investigative e giudiziarie ?? Noi miseri cittadini abbiamo o meno il diritto di sapere "cosa" stiamo andando a mangiare e "da chi" ? Quale privacy può far da schermo, "dopo", al ristoratore od al barista che mi ha propinato alimenti scaduti o schifezze varie,certificate tali dalla azione degli organi preposti ? Ma davvero le associazioni dei consumatori sono impotenti davanti alla omertà della cosiddetta "legge" ?
Chi risponde ??
                                           24.04.18


----------------------------------------------------

gli ispettori Opac ? A cosa servono..

"Duma off-limits per l'Opac" (Organizzazione internazionale per la proibizione delle armi chimiche)..ovvero,secondo i media occidentali: russi e siriani non fanno entrare in città gli ispettori per poter ripulire "la scena del crimine". Tesi ribattuta dai cattivoni (siro-russi): sono mancanti delle autorizzazioni Onu e non c'è nulla da nascondere,visto che la storia del gas è stata tutta una montatura per permettere agli Stati Uniti (e soci) di bombardare Damasco (e dintorni),
strafottendosene del diritto internazionale.
Ora,risulta evidente come siano nette le valutazioni politiche ufficiali sulla questione..meno,per me che cerco sempre tra le pieghe nascoste,lo strano comportamento sia delle parti in causa,sia dei loro sostenitori mediatici.  
Chi mi risponde sulla domanda,ovvia, che mi sono posto nel leggere il titolo di cui all'inizio ?
Ma come,l' Onu non condanna il bombardamento sulla Siria effettuato (senza mandato alcuno) da parte di singoli stati ai danni di un altra nazione facente parte delle Nazioni Unite e poi indaga,"a posteriori", sulle motivazioni addotte (l'uso del gas nervino da parte dei governativi di Assad) per attuarlo ?
Una volta permesso agli emuli di Powell (quello che agitava le provette delle "armi di distruzioni di massa" di Saddam) di lanciare un centinaio di Cruise sulle "fabbriche del male", si è già data per scontata la "colpa" del bieco dittatore nel "gasare il suo popolo" (modello Gheddafi). Di conseguenza la pena è stata inflitta e non puo certo essere revocata..no ??
O forse il serafico Guterres (Segretario generale), pronto ad inviare ispettori contro Iran,Corea del Nord, Siria..mai in israele,sarebbe pronto ad autorizzare Assad a bombardare qualche base americana, "per risarcimento",qualora le accuse si dimostrassero (come probabilissimo) false e pretestuose ?? 
E,visto quanto sopra, perché siriani e russi permettono questa manfrina ? 
Credono davvero,dopo tutte queste evidenze,di poter convincere qualche servo degli americani a "cambiare bandiera" per ottenere verità e giustizia ?
Campa cavallo..dicevano gli antichi !!
L' Onu,come struttura politica, è saldamente in mano agli americani (ed ai sionisti)..Trump proseguirà la politica imperialista dei predecessori BombObama e soci..la strategia del domino prevede la distruzione della Siria oggi,dell'Iran domani e della Russia dopodomani..
Putin ha tutte le capacità per opporsi (magari coinvolgendo la Cina) a questo piano,la resistenza di Assad e del popolo siriano alla aggressione è un ottimo viatico.
Ma sarebbe forse opportuno iniziasse ad usare pure la forza verso chi,in fondo,lo vuole morto..non solo politicamente !!

                           17.04.18


--------------------------

pure il gas (della menzogna) contro Assad

"gas nervini sui civili della Ghouta",titola su La Sicilia l'articolo di Lorenzo Trombetta che poi,prudentemente servendosi del condizionale,scarica sull' "animale" Assad la solita (già prevista) accusa di aver gasato il popolo di Duma,ultima roccaforte "ribelle" nei sobborghi di Damasco. Oddio,come al solito,l'accusa prende spunto da imprecisate "fonti mediche" (saranno magari i tagliagole comosciuti come "caschi bianchi" ?) e trova supporto nelle deliranti parole di Trump e pure di Papa Francesco che si sono scagliati (direttamente e non) sul Presidente Assad,indicandolo come mandante dello abominio. Dimenticando entrambi la lezione delle "armi di distruzioni di massa di Saddam Hussein", inventate dalla Cia per aggredire l'Iraq,rovesciare Saddam,assassinarlo e poi provocando il disastro iracheno e la formazione dell'Isis.Strategia di seguito replicata in Libia,con il linciaggio di Gheddafi e la frantumazione del territorio nazionale. Perseverando ulteriormente gli Stati Uniti,grazie al Nobel BombObama,hanno pensato bene di distruggere anche la Siria,sperando di eliminare (fisicamente) Assad ma la Russia di Putin,alleata naturale e storica di Damasco,questa volta si è messa di traverso (assieme ad Iran,Hezbollah,milizie scite e pure Palestinesi). Ha fermato la aggressione ed ha permesso al Presidente Leone di riconquistare la parte più importante del territorio nazionale,con esclusione di Idlib e della provincia curda che,per inciso,sono ricche di petrolio e gas.

Nel far questo,ricordi il Papa,Assad ed alleati hanno liberato e salvato migliaia di cristiani dall' Isis e dai terroristi filoccindentali che stavano per massacrarli impunemente.
Ora,con Duma già in procinto di essere riconquistata dalle Forze Tigre governative,con un piano pronto per la avvenuta evacuazione dei terroristi filoturchi e delle famiglie al seguito,Assad avrebbe fatto bombardare con il cloro ed il sarin un sottoscala con tanti poveri bambini ammassati proprio lì ?? Suvvia..,solo i polli o gente in malafede possono credere in qualcosa di simile (che,fatte le debite proporzioni,somiglia al tentato omicidio organizzato da Putin contro Skripal con un sarin fallimentare che però ha permesso allo Occidente la caccia alle spie ed il ritorno alla guerra fredda). Basterebbe che i giornalisti,tanto per essere sicuri,non si affidassero esclusivamente alle fonti (tipo Osservatorio sulla Siria,emanazione diretta dei terroristi siriani) di una parte in conflitto. Le agenzie di stampa russe,siriane,iraniane ed i corrispondenti al fronte avevano messo in guardia da mesi la pubblica opinione sul tentativo dei "ribelli" di coinvolgere Trump e soci ancor più direttamente con la scusa "dell'uso dei gas" da parte dei governativi.
La Sicilia,pur tra qualche dubbio,di fatto prende per buona la tesi americana..io (e pure altri lettori,ne sono arcisicuro) la contesto assolutamente !! E spero,nel nome della par condicio delle opinioni (sempre rispettata dal nostro giornale) che la presente venga pubblicata sulla stessa testata.
Nel contempo,visto che la tesi "colpevolista" impazza sui media generalisti tutti svenduti alla (dis)informazione senza replica,la inoltro pure alle testate indipendenti che,per fortuna,su internet non mancano...

                                          09.04.18


--------------------------------

grazie a Puigdemont,si potrebbe riprovare

"Coraggio nostalgici della DDR..potreste pure organizzare la separazione dalla Germania e non sarebbe reato"..così ho cazzeggiato sui social commentando,tra il serio ed il faceto,la decisione del tribunale dello Schleswig-Holstein di liberare Puigdemont,facendo cadere la accusa spagnola di "ribellione" al potere costituzionale.
Ora,per essere chiari..a me sta sui cabasisi questo personaggio che ha messo su (sempre a mio modesto parere) un separatismo da operetta sfruttando la opinione pubblica (non solo) europea ed il circolo mediatico radicalchic,sinistrorso e comunistardo che sempre accompagna qualunque operazione venga tentata da chi abbia come simbolo "il pugno chiuso". 
Non è che io sia contrario al diritto alla autodeterminazione dei popoli ma,visto che sono navigato,pragmatico ed amante dei fatti incontrovertibili,ho da tempo fatto rilevare (come possibile) che il "popolo catalano" è tutt'altro che compatto nel volersi separare da Madrid. Circa metà dell'elettorato della Generalitat è assolutamente ostile a questa scelta e grosse percentuali di cittadini sono pure scese in piazza a favore della unità della Spagna ed inneggiando alla Guardia Civil. 
Ho pertanto posto alla attenzione il problema che,in caso di distacco unilaterale dalla odiata "madre patria", si sarebbe quantomeno innescata la miccia della violenza e di una repressione durissima del potere centrale. Ricordo a tutti che qualunque fenomeno secessionista,se non unitario e riguardante un corpo etnico-politico-economico-sociale compatto, ha portato dritti dritti alla guerra civile. Eccezione,infatti, la naturale divisione tra Repubblica Ceca e Slovacchia,unite nel passato dalla miopia dei vincitori di guerra. Per non divagare e tornare a Puigdemont..fallita la "proclamazione" della indipendenza il nostro (si fa per dire) se la svignò per tempo,lasciando in galera 9 "martiri" ed il capo dei Mossos (i suoi presunti pretoriani) solo nel garantire al "capo" un appoggio militare. 
Arrestato in Germania,malgrado il famigerato "mandato di cattura europeo",terrore di tutti i ladri di polli del continente..oggi pontifica "urbi et orbi" affermando che "nessuno,in Europa,può essere detenuto per motivi politici",tantomeno per separatismo.
Bene,così il mio primo post trova paradossale conferma..
Da ieri i "nostalgici' della Repubblica Democratica Tedesca (DDR) che,assicuro,non sono solo vecchi comunisti,potranno tranquillamente organizzarsi per potersi separare dall'odiato Ovest di Berlino,magari tornando a Pankov..non potranno essere perseguiti dalla giustizia in quanto il principio della liceità è stato oramai fissato. 
Grazie a Puigdemont oggi in Europa non si può finire in galera per separatismo.. Quasi,quasi suggerirei di tirar fuori le vecchie insegne giallorosse dell'indipendentismo siciliano,che pur oggi alcuni coraggiosi espongono,mettendo da parte legittimi timori ed "affari di famiglia" !!

Allora (1943/51) gli italiani spararono addosso ai separatisti,ammazzandone alcuni.
Ora,visto che la Germania e l'Europa fanno sempre testo,potrebbe pure essere il caso di riprovarci..

                                                            08.04.18


--------------------------------------------------------------

prigioniero (politico) di Facebook..

..rivedo giorno 4 la luce telematica dopo una interminabile "squalifica" di 30 giorni. 
Motivo della punizione : la foto del vessillo storico della RSI con didascalia "io non cambio bandiera" !!
La speciosità della condanna (senza appello) mi ha fatto sentire quasi un "martire di Belfiore" internettiano, magari impropriamente (visto che la esecuzione definitiva ancora non mi è stata propinata).
Però è tutto proporzionato alla storia dei "leoni da tastiera" che ruggiscono su Facebook e sui social..quindi esistono pure i feriti ed i caduti in combattimento contro il potere di chi detiene le "chiavi" con relativa capacità di censura,condanna ed esecuzione..sempre da tastiera,ovviamente.
Oh,ribadisco per quanti pubblicassero,postassero e leggessero queste righe : la mia pagina tratta quasi sempre argomenti politici,sociali e storici senza sconfinamenti nel "privato" di chicchessia.
Facebook mi ha "incarcerato", esiliandomi nel mondo reale, esclusivamente per motivazioni "ideologiche" e non per chissà quali altre colpe...inoltre,per chi non lo sapesse, 30 giorni di squalifica (seguito di altre per 7) preludono al blocco definitivo dell'account.
#MNF è da sempre il mio motto : "me ne frego" !!
Facciano pure,continuerò in ogni caso a dire,scrivere e postare quello che ritengo sia il mio pensiero..non sarà certo Facebook,che pure vende i dati personali di milioni di iscritti ai "mercanti telematici" per utillizzi di ogni tipo,ad impedirmi di farlo !!
Magari mi verrà più difficile e saranno molti di meno a "condividere",ma pure in tanti a non potermi offendere e minacciare impunemente (alle #merdaccerossebianche è tutto permesso)..io sono pronto !!😇

Grazie per l'attenzione
                                             04.04.18


---------------------------------


 
 
  Site Map