Tell a Friend



Google



"Questo sito non rappresenta una testata giornalistica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001"






 

                   

NO ALL' UEISMO

NO ALLA  NATO
 

 

----------------------------------------------------
              
     
               
 Twitter                                                          
                  
                                       




-------------------------------------------------------------------

in memoria di un Eroe siriano : Zahreddine

Il generale Zahreddine è stato il comandante della 104a Brigata Paracadutisti della Guardia repubblicana che ha combattuto eroicamente contro l'ISIS per diversi anni, in particolare durante l'assedio di #DeirEzzor ?questo per quanti non lo sapessero od abbiano appena sentito parlare di questa città siriana,posta al centro di un deserto ma con giacimenti energetici di gas e petrolio nella provincia.

Isola governativa in mezzo ad un territorio caduto in mano per troppo tempo ai terroristi dell?Isis che,dalla cosiddetta ?coalizione? Usa,Nato e servi islamici vari,non ha subito il minimo attacco per ?liberarla?.

Hanno resistito la base aerea,assediata completamente via terra,e la stessa popolazione (100.000 persone) che non si è mai rassegnata al terrore del Califfo Al Baghdadi.

Dal 2014 il comando delle valorose truppe passò al Maggior Generale Issam Zahreddine,già distintosi in precedenti teatri di guerra e,con lui e grazie a lui,la resistenza allo strapotere di Daesh  riuscì ad impedire la caduta della intera città e relativo,ulteriore massacro di civili e militari.

Nelle settimane scorse,con l?aiuto russo e degli alleati sciiti,Zahreddine era riuscito a riconquistare la città e pure gran parte dei giacimenti energetici.

Stamane è saltato in aria (con altri militari) per una mina piazzata dall? Isis (??) sulla strada che percorreva in territorio ostile.

Appena ieri segnalavo l?altissimo numero di generali ed alti ufficiali siriani (e qualche altro russo,iraniano ed Hezbollah) morti al fronte,in combattimento.

Vuol dire che i soldati di Assad,in prima linea, vedono combattere e morire i propri ufficiali..segno che ci sacrifica per difendere la Patria,la famiglia e pure i commilitoni..cosa oramai sconosciuta (come valori) in Italia ed Occidente (gli Usa usano perlopiù lo strapotere tecnologico e la carne da macello delle truppe di basso rango).

Issam Zahreddine era il primo a dare l?esempio,in trincea come all?assalto,sempre in mezzo ai suoi uomini e senza privilegi..odiatissimo dai terroristi di Daesh (come li definiva lui) e da quelli (ancor peggiori) armati e finanziati più apertamente dagli Usa e compagnia bella.

Aveva una taglia sulla propria testa,messa (si dice) da Al Baghdadi ma in dollari !!

Per i tantissimi nemici della Siria di Assad era il prototipo del peggior nemico possibile..certo,so benissimo che anche lui non c'è andato tenero con i terroristi che avevano decapitato donne e bambini a #DeirEzzor ed altrove,gli Usa volevano incriminarlo come criminale di guerra..loro che,con BombObama e Clinton,hanno creato il disastro siriano aggredendo uno stato sovrano per farne una nuova Libia !!

Ora Zahreddine è morto..sarà stata davvero una mina piazzata dall?Isis in fuga ??

Qualche dubbio,solo basato sulla ?stranezza e precisione? dei diversi decessi riguardanti i generali di cui sopra,lo ho..ma non possiedo dati, conoscenze tecniche e sul campo per suffragarlo.

Zahreddine ?è un Martire?,come sempre affermano i siriani non usi a piangersi addosso..

ne seguiranno ancora tantissimi altri ma la Siria vincerà..quella di Assad !!

                                                              18.10.17

----------------------------------------



19.1017

monsignor Pennisi (CEI),un assist al #regimepartitocratico

?chi si astiene per protesta perché ha schifo della politica favorisce il mantenimento della situazione esistente e non porta il proprio contributo al cambiamento?..sembrerebbe il solito predicozzo di uno dei ?padri della patria repubblicana (ovviamente democratica ed antifascista)?,ultimo Napolitano,che rampogna i cittadini colpevoli di avere mandato vaffanculo (a quel paese per eventuali censure) lui e tutta la classe politica italiana che ci ha portato in un baratro sempre più profondo di degrado e povertà..

Ed invece no,guarda chi è che fa la morale ai cittadini che esercitano il proprio diritto al #nonvotare ??..monsignor Michele Pennisi,arcivescovo di Monreale e vicepresidente della conferenza episcopale siciliana !!

Ovvero un ?religioso?,che si lancia in uno (sconsiderato) attacco politico nei confronti di quanti (saranno almeno la metà ?) non andranno a votare alle prossime elezioni regionali in Sicilia (vale pure per le più lontane politiche nazionali).

Tra questi,visto che ci metto sempre  firma e faccia ,ci sono pure io..magari non avrò la autorevolezza che ha un arcivescovo di tale peso ma ritengo giusto esternare la mia contrarietà a questo tipo di ?ingerenza? nelle scelte dei siciliani (ed italiani).

Sa monsignor Pennisi che il calderone degli ?schifati dalla politica? contiene di tutto e di più ?

Tantissime  motivazioni portano a scegliere l?astensionismo.. Pertanto,senza che quel che scrivo impegni in alcun modo quanti vogliano pubblicare,sintetizzo brutalmente :

"ancora troppi non hanno capito che moltissimi italiani non crediamo piú in niente e nessuno che rappresenti il regime partitocratico". 

Consapevolmente o meno,ha preso piede tra i cittadini la necessità personale di non avere nessuna forma di partecipazione attiva a qualunque tipo di proposta provenga da uomini e partiti presenti nelle sedi istituzionali.

Accettare un programma (o,peggio,votare per una formazione politica) significa di fatto avallare la partitocrazia imperante che,da sempre,sta al potere presentandosi come un Giano bifronte : una faccia di chi governa e l'altra di chi finge di fare opposizione....ma sempre di Giano è il volto !!

Rassegnazione,ignavia,mancanza di soluzioni ?? 

No,al massimo tracce latenti di "eversività" (a cercare con il lanternino) perché la logica conclusione di questo ragionamento porta ad una sola scelta : quella di lasciarli (gli appartenenti al sistema partitocratico) affogare da soli nella melma in cui hanno ridotto l'Italia....

E dopo,al momento opportuno, evitare accuratamente di tendere loro la mano per salvarli...quella mano che la Chiesa,sempre pronta alle campagne elettorali per i potenti di turno e vista la crescente ?disaffezione? dei ?fedeli? (specie sulle ?indicazioni di voto?), tende oggi ?cumulativamente? (in apparenza) ai raporesentanti tutti del #regimepartitocratico,dimostrando di considerare metà siciliani (ed italiani) incapaci di ?intendere e volere? nello scegliere lo
astensionismo !!

Pensino,monsignor Pennisi e confratelli,più alle anime e meno alle elezioni..
di danni,in questo campo,ne hanno fatti sempre troppi !!
                                                               15.10.17

-------------------------------------------
 Sferro 1943..chi sconfissero gli scozzesi ??
 Sferro 1943...chi sconfissero gli scozzesi ??

Ho letto su La Sicilia del 7 scorso l?articolo di Vittorio Fiorenza titolato : ?in 30 per l?omaggio agli eroi scozzesi che a Sferro sconfissero i nazifascisti?. Richiamando pure molte precedenti mie ?lettere? degli anni passati,gentilmente pubblicate da La Sicilia e diverse testate telematiche nel rispetto del pluralismo di opinione (anche se ?politicamente scorretta?), tengo a contestare ?forma e sostanza? della titolazione,lasciando ai lettori un giudizio sulla giustezza delle mie osservazioni?

La battaglia di Sferro,combattuta tra il 20 e 21 luglio 1943 non avvenne tra ?liberatori? scozzesi e ?nazifascisti? bensì tra truppe di invasione alleate e reparti italo-tedeschi che si opponevano ad essa.

Sia gli scozzesi sia i soldati germanici coinvolti nella battaglia rappresentavano,in quella precisa fase storica,due stati nazionali ben precisi : Gran Bretagna e Germania..insomma,a norma del diritto e della logica,non era uno scontro tra ?liberalcapitalisti? (che fanno schifo a mezzo mondo pure oggi) e ?nazi/fascisti? ma una normale (purtroppo),cruenta azione di guerra di due eserciti nemici nel quadro di una operazione (Husky) molto più ampia. Ricordo che l?8 settembre era ancora lontano,forse solo dopo quella data (e la creazione della RSI) può aver senso una caratterizzazione ?ideologica? più netta (ma solo per gli italiani). E,particolare di grandissima importanza,migliaia di soldati italo-tedeschi caddero opponendosi alla avanzata delle truppe alleate. ?Liberatrici? ?? Non può essere,visto che le stesse istituzioni (monarchiche prima e repubblicane dopo) concessero centinaia di medaglie d?oro,argento e bronzo ai ?Caduti per la difesa della Patria? !! Correttamente,perché non credo proprio che i rappresentanti della ?repubblica democratica ed antifascista? avrebbero omaggiato in tal modo biechi oppressori del territorio siciliano !!

Ben venga,in ogni caso, il ricordo dei caduti scozzesi e di tutti gli altri..tedeschi compresi !!

                                                                                08.10.17

----------------------------------------

Guerra civile per la Catalogna ??

..e così (non) si è votato in Catalogna per separarsi dalla Spagna !! Puigdemont e soci hanno sfidato il governo centrale e,secondo loro,sconfitto Madrid con il 90% di Si su 48% di votanti (malgrado il casino). Rajoy e sodali negano (Costituzione e sentenze alla mano) che il voto abbia praticamente avuto luogo,sostenendo che tutto sia finito con qualche legnata ai manifestanti che andavano alle urne e che si debba riprendere il dialogo?

Alla luce dei fatti,passati e recenti,resta la mia convinta considerazione pratica :

il governo (regionale) catalano vuole una nuova,bella guerra civile ?? Prosegua pure nel violare la costituzione spagnola e sfidare la sorte confidando nel fatto che,con lo Ueismo, sono tutti scoglionati e che Rajoy non ha dato ordine di colpire i Mossos de Esquadra (ammutinati al potere centrale,cosa che in qualunque parte del mondo li porterebbe tutti davanti una corte marziale per sedizione).

Ah,chiedo alle vestali delle libertà "democratiche" (che starnazzano in radio,televisione,sui social e pure sulla carta stampata) :

probabilmente neppure sapete di cosa parlate,oppure siete in totale,contraddittoria malafede...l'Italia "democratica ed antifascista" mandò l'esercito a sparare contro i separatisti in Sicilia,Alto Adige e persino a Reggio Calabria dove avevano proclamato la ?Repubblica di Sbarre?,uccidendo  manifestanti disarmati!!

Idem gli inglesi in Irlanda del Nord..oggi,il governo ueista ucraino ammazza senza problemi i separatisti nel Donbass !!

Ripeto quanto sopra : con queste scelte,torti od opinabili ragioni a parte, si corre solamente verso una sicura conclusione : la guerra civile !!

                                                                        02.10.17

-----------------------------------------


22.09.17

Contro gli stupri militarizziamo le guardie mediche

Eh,si..so benissimo che quando scrivo riflessioni e proposte ( su La Sicilia o internet) su temi scottanti quali femminicidi,migranti,vaccini,terrorismo ed altro vengo spesso ?ignorato? (dai lettori) o,peggio, insultato ed offeso perché uso argomenti ?politicamente scorretti? o ritenuti ?al limite? di convenzioni e leggi. Ciò non toglie che ritengo mio dovere ribadirli a beneficio di quanti volessero rifletterci sopra (e ce ne sono pure tanti) per condividerli o respingerli. Mi limito alla ultima aggressione sessuale subita dalla sfortunata dottoressa della guardia medica di turno a Trecastagni (Catania),in balia di uno stupratore per ore e salvatasi materialmente grazie all?intervento dei Carabinieri chiamati (con senso civico) da una famiglia che aveva udito le invocazioni di aiuto. Uno stupro messo in atto dopo la aggressione di un anno fa a  Nicolosi ed a pochi giorni da quella di Graniti (siamo sempre in Sicilia). Abbiamo ascoltato,letto,discusso di incontri,promesse,proposte e proteste..tutte inutili !! Fatto sta che,come vergognosamente dimostrato,non è cambiato nulla (almeno in Sicilia). Visto che le istituzioni locali e nazionali non sono in grado di risolvere il problema e non essendo tollerabile che le dottoresse in servizio debbano ricorre a ?scorte? di familiari ed amici,passiamo ad altre possibilità : in mancanza di poliziotti e carabinieri sufficienti alla bisogna,utilizziamo l?esercito per ?piantonare le postazioni? e,quando la professionista debba effettuare visite domiciliari,il militare (uno basta ed avanza) la segua ?in missione? ..ovviamente armato di pistola e mitra !! Ai benpensanti buonisti ed affini,sempre pronti ad insorgere contro le ?militarizzazioni ?, rispondo che è facile pontificare con l?utero delle altre !! E che,attualmente, le guardie mediche nostrane sono praticamente avamposti in territorio ?ostile?,modello Afghanistan. Se poi il solito governo imbelle di turno tremasse solo alla idea..almeno conceda alle eroine (per necessità) che volessero continuare ad esercitare questa pericolosissima professione di armarsi direttamente  (dopo apposito addestramento) e di essere sempre in coppia in servizio..esattamente come previsto per i militari e per  tutte le forze dell?ordine !!

                                                      

                                                    21.09.17

-------------------------------------------------

18.09.17

e l'obbligo della "scuola sicura" ??

Riaperte le scuole,di ogni ordine e grado : attenzione volta alla vaccinazione obbligatoria,folle genitoriali all?assalto delle Asp per ?obbedire? agli obblighi inquisitori del governo..
intanto i bambini,specie al Sud,frequentano molte scuole a rischio sismico (per non parlare di altri problemi)..alla faccia degli obblighi di legge inderogabili in materia !! E gran parte dei genitori,così solerti a cedere al ricatto sui vaccini,accettano un pericolo molto più devastante e tacciono,così come i media generalisti,molti di quelli locali  ed i responsabili scolastici tutti !!


-----------------------------------------

 
  Site Map